| Arte, News

Biennale Arte 2022 – Il rapporto tra natura e digitale nel padiglione cinese

Siamo stati alla pre-apertura della Biennale Arte 2022 a Venezia a cui ha partecipato, come ormai di consueto, anche la Repubblica Popolare Cinese. 

La 59esima Biennale d’Arte dal titolo “Il Latte dei Sogni”, a cura di Cecilia Alemani, è aperta al pubblico da sabato 23 aprile.

Il tema della Biennale di quest’anno ruota attorno alle molteplici forme di coesistenza con la natura, chiamando in causa questioni di genere e il rapporto tra uomo e tecnologia, con l’intento di dimostrare come l’arte e gli artisti possano aprire spazi di immaginazione e le infinite possibilità di trasformazione della realtà.

Il padiglione cinese si trova all’interno dell’Arsenale e l’interpretazione del tema della Biennale da parte del suo curatore Zhang Zikang si riflette nel concetto di metaverso, come rivela il titolo della mostra Meta-scape, in quanto strumento per la creazione di realtà alternative ma anche possibilità di avvicinamento a uno stadio naturale. 

L’esposizione cinese offre una risposta alle domande che vengono sollevate dalla mostra in Arsenale, riconoscendo nell’uso consapevole del digitale uno strumento per creare nuove relazioni e riavvicinarsi alla natura, ma ponendo l’accento anche su uno degli aspetti più caratterizzanti della Cina contemporanea, che è attualmente tra i paesi con il più alto livello di digitalizzazione, come testimonia anche l’ampia produzione artistica nel contesto della digital art e del metaverso.  


Le opere sono esposte tra l’interno dello spazio espositivo. In giardino si trova la scultura “Snowman” (2021) di Wang Yuyang, mentre il progetto collettivo congiunto “The Jungle” (2021) del CAFA Institute of Science and Technology in collaborazione con il Brain and Intelligence Laboratory della Tsinghua University, è esposto all’interno del padiglione insieme ai lavori di Xu Lei e Wang Yuyang.


https://www.labiennale.org/it/arte/2022/cinese-repubblica-popolare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.