七夕节 (qīxì jié) – Festival di Qixi

七夕节 (qīxì jié) – Festival di Qixi

25 agosto

Il 25 agosto si è festeggiato 七夕节 (qīxì jié) il Festival di Qixi, il San Valentino cinese, la cui origine risale alla dinastia Han (206 a.C. – 220 d.C.).

Questa festività è legata alle stelle, fin dai tempi più antichi infatti i cinesi hanno venerato gli astri.

Secondo la leggenda 织女 Zhínǚ, una giovane tessitrice e figlia di una dea, sposa un comune pastore, 牛郎 Niúláng, causando l’ira degli dei. Essi decidono di separare i due per sempre, mettendo tra di loro un fiume di stelle (la Via Lattea). Avranno il permesso di incontrarsi solo una volta all’anno, durante Qixi, grazie alle gazze che formeranno un ponte nella volta celeste.

Durante questa ricorrenza, secondo le tradizioni, le giovani spose cinesi o le ragazze ancora nubili in età da matrimonio avevano l’usanza di venerare alcune divinità, in modo da propiziare l’incontro con il futuro marito. Per l’occasione, mostravano i loro talenti nei lavori di casa, cucito e intaglio di frutta.

Un piatto tipico di questa festività sono dei pasticcini 巧果 (qiǎo guǒ) “frutto del talento”, caratterizzati da diverse forme. Nonostante le numerose tradizioni legate a questo giorno, oggi le coppie cinesi solitamente festeggiano secondo le usanze del San Valentino occidentale, scambiandosi dei pensierini, cioccolatini o fiori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.