Accordo con la China Fashion Association

Il giorno 9 luglio 2018 si è tenuto l’incontro fra i Presidenti della China Fashion Association, Zhang Qing Hui, e dell’Istituto Italo Cinese, Cav. Lav. Mario Boselli. Presente anche il Direttore Generale dell’Istituto, Maria Rosa Azzolina.

Il Presidente Boselli ha accolto calorosamente il Presidente Zhang, esprimendo la volontà di collaborare con la China Fashion Association, e da parte cinese è stato rivolto un cordiale invito al Cav. Boselli a recarsi a Pechino durante la settimana della moda a ottobre.

L’accordo, che fa seguito a quello precedentemente firmato da Mario Boselli con la China Fashion Association il 27/03/2011, durante la sua presidenza alla Camera Nazionale della Moda Italiana, avrà come oggetto tematiche diverse e coerenti con le finalità dell’Istituto Italo Cinese.

Fra i vari temi quelli principali sono:

  • Lo sviluppo di una visione, di una strategia comune per il Design, la Moda, l’Arte, i Musei, il teatro, la Musica, lo Sport e una cooperazione fra le realtà Italiane e Cinesi.
  • L’organizzazione di incontri per un monitoraggio periodico – annuale – da tenersi nei rispettivi Paesi, eventualmente sotto forma di forum.
  • Lo scambio di dati e informazioni riguardanti le opportunità di business, le richieste, la strategie di vendita di prodotti e servizi nei rispettivi mercati, utili a favorire la promozione, gli investimenti, le alleanze strategiche e lo sviluppo degli affari.
  • Sostenere, proporre la presenza di aziende dei propri Paesi alle fiere, alle missioni commerciali, alle esposizioni, ai seminari e ad altri eventi promozionali nelle rispettive città.

In tale occasione i due Presidenti hanno fatto il punto di quella che è la situazione del settore moda, sia in Italia che in Cina, concordando sul fatto che cambiamenti e stravolgimenti sono all’ordine del giorno.

Il Presidente Zhang Qing Hui ha confermato questa tendenza anche in Cina, in uno scenario in cui brand e case di moda vengono acquistati da banche e fondi privati, altri hanno fatto il loro ingresso in borsa.

merged CFA